Dottoressa Cristina Roccia

Psicologa e psicoterapueta

Iscritta all’Ordine degli psicologi della Regione Piemonte

Studio: Via Peschiera 19 10024 MONCALIERI (TO)

Cell. 335 67 65 376 Eemail: cristina.roccia@synergiacentrotrauma.it

Specializzata in terapia di adulti e bambini che hanno subito esperienze traumatiche

Psicologa per bambini e adolescentiTerapia EMDR

IN RISPOSTA A "Veleno" E ALLE DIFFAMAZIONI SUBITE

In questi giorni i mezzi di informazione, su suggerimento di Pablo Trincia, ex showman de “Le Iene”, hanno ingiustamente associato il mio nome alla vicenda di Reggio Emilia che vede coinvolti psicologi del Centro Studi Hansel e Gretel di Moncalieri. Sempre Trinca da tempo mi ha pesantemente attaccata dicendo che il mio operato di vent’anni fa durante un processo nel quale interrogavo dei bambini su incarico del GIP del Tribunale di Modena è stato scorretto, dandomi dell’incompetente e insinuando il dubbio che io avrei anche guadagnato dei soldi da quella vicenda.

Nulla di quanto da lui scritto è vero; gli stralci delle domande da me rivolte ai bambini che lui riporta sul suo programma “Veleno” sono montate ad hoc, isolate dal contesto in cui sono state fatte, e quindi appaiono induttive e prive di senso. Ho sempre lavorato con grande serietà e coscienza, dando il massimo per aiutare i bambini a difendersi dalle violenze, e i giudici a capire quale fosse la verità in merito alle accuse formulate.

Non sono stata io a “scoprire” gli abusi vent’anni fa (come invece afferma Trinca), ma al contrario io sono stata proprio l’ultima ad incontrare i bambini, dopo che tutti gli altri operatori avevano fatto il loro lavoro prima di me.

Ormai da più di quindici anni non collaboro più con il Centro Studi Hansel e Gretel, non sono mai stata presidente di quel Centro, e non ho mai preso soldi da loro a seguito della vicenda di Modena;  poco dopo il deposito della perizia in questione ho interrotto la mia collaborazione con il Centro Studi Hansel e Gretel perché mi sono separata da Claudio Foti (che era il direttore), per motivi del tutto indipendenti dal lavoro.

Ho chiesto al mio legale di presentare una querela per diffamazione contro chiunque continui a diffondere notizie false con il solo fine di fare audience.

Chi mi conosce sa che ho sempre lavorato con grande serietà e competenza, consapevole della grande importanza che le mie considerazioni avrebbero avuto in Tribunale.

Dottoressa Cristina Roccia, psicologa psicoterapeuta
Synergia centro trauma
Dottoressa Cristina Roccia, Psicologa e psicoterapeuta

Trent’anni di lavoro come psicologa; ecco cosa ho fatto in questi anni, e come sono cambiati i miei progetti professionali:

– In prima linea contro il maltrattamento

Dopo la laurea, conseguita a Torino nel 1998, ho frequentato molti corsi di aggiornamento sul maltrattamento e l’abuso sessuale, specializzandomi nella cura di adulti, adolescenti e bambini che hanno vissuto dei traumi. Per molti anni ho lavorato in associazioni no profit che si occupano di aiutare i bambini e le donne maltrattate, come il Telefono Azzurro di Bologna o il Centro Studi Hansel e Gretel di Moncalieri (Torino). Ho collaborato con la polizia, i giudici, le assistenti sociali ed i medici per interrogare le vittime di abusi e maltrattamenti, e per aiutarli a raccontare la verità quando si sospettava che fossero state vittime di reati. Ho anche svolto, sempre con questo fine, molte perizie psicologiche sulla capacità di intendere e di volere di bambini e adolescenti, e corsi di formazione in tutta Italia a medici, insegnanti, poliziotti, magistrati, psicologi, assistenti sociali ed educatori.

Con il passare degli anni, dopo più di un decennio passato “ in prima linea “ su problematiche legate a maltrattamenti ed abusi, ho sentito l’esigenza di concentrare tutte le mie energie professionali nella cura di quelle donne e quei bambini che per molto tempo avevo affiancato in contesti diversi. Volevo dare il mio contributo al benessere ed alla serenità di coloro che mi chiedevano aiuto, che hanno trovato il coraggio di dire a loro stessi la verità e di cercare, con fatica ed impegno, di raggiungere una serenità che non avevano mai conosciuto. Molte persone mentono a loro stesse per anni, perché guardare in faccia tutto il male che hanno ricevuto può sembrare più doloroso che far finta che nulla sia mai accaduto. Ho imparato tante cose dai miei pazienti coraggiosi, ho sofferto e gioito con loro, ed ho vissuto al loro fianco momenti così emotivamente intensi che non potranno mai essere dimenticati. Ho nei loro confronti un debito di riconoscenza enorme per tutto ciò che mi hanno dato, per ciò che mi hanno insegnato. Ciò che io oggi sono lo devo un po’ anche a loro.

– Sostegno alle famiglie e psicoterapia infantile

Mi sono specializzata negli anni nella diagnosi e nella cura di bambini e adolescenti che vivono in famiglia situazioni molto difficili, o che hanno dei problemi importanti che non è facile superare, e nel sostegno ai loro genitori che molto spesso non sanno come aiutarli. MI occupo, in collaborazione con i colleghi di Synergia Centro Trauma, anche di bambini e ragazzi con problemi scolastici (D.S.A.).

– Terapia E.M.D.R.

Nel mio percorso di formazione ho conosciuto la terapia EMDR, e mi sono specializzata nel primo e secondo livello, e in questi anni mi sono resa conto di quanto essa sia efficace ed utile. Spesso la uso con i miei pazienti.

– Introduco nuove metodologie nei miei interventi

Dopo vent’anni di lavoro con persone che soffrono, sono giunta alla conclusione che la psicoterapia da sola a volte può non bastare per ritrovare la serenità dopo esperienze di vita molto traumatiche o problematiche. Ho quindi iniziato sempre più a collaborare con colleghi che, attraverso esperienze lavorative diverse dalle mie, e con professionalità diverse, possano avere accesso ad aree differenti della vita dei miei pazienti. Oggi collaboro con professionisti che lavorano sul corpo (che è il luogo in cui le esperienze negative della vita vengono memorizzate e ricordate), con psichiatri per il supporto farmacologico (a volte indispensabile), con educatori (molto utili nel lavoro con adolescenti in difficoltà), con esperti in audio-fonologia che utilizzano il Metodo Tomatis.

Curriculm Vitae – Cristina Roccia

Dal 1987 al 1990 ha collaborato con associazioni che si occupano di maltrattamento all’infanzia (Telefono Azzurro, A.I.P.A.I) – Bologna

Dal 1991 al dicembre 2001 è stata una componente del Comitato Direttivo del Centro Studi sui problemi dell’età evolutiva Hansel e Gretel (Corso Roma 8, Moncalieri, Torino), e dal 1996 al dicembre 2001 è stata il Direttore del Centro Studi Hansel e Gretel.

Dal 1992 al 1998 è stata responsabile dell’équipe di educazione sessuale del Centro Studi Hansel e Gretel (corso Roma 8 Moncalieri TO), e dal 1992 ha condotto per conto dell’associazione presso scuole pubbliche e private gruppi con bambini, pre-adolescenti e adolescenti sul tema dell’educazione sessuale, dell’ascolto, della devianza minorile.

Per conto del Centro Studi Hansel e Gretel prima, e poi per conto dell’associazione Synergia Centro Trauma, ha svolto corsi di formazione in tutta Italia per insegnanti, operatori minorili, psicologi, medici, educatori, assistenti sociali, magistrati, sui temi di cui l’associazione si occupa (sempre inerenti l’età evolutiva, il maltrattamento ai minori e i disturbi post traumatici), e ha condotto gruppi per genitori.

E’ inoltre intervenuta in decine di convegni e seminari in tutta Italia con comunicazioni sul tema dell’età evolutiva e del maltrattamento all’infanzia.

Nel 2001 ha organizzato, coordinato la parte scientifica e partecipato per conto del Centro Studi Hansel e Gretel (corso Roma 8, Moncalieri To) ad un convegno nazionale di quattro giorni che si è svolto a Torino sul tema dell’abuso sessuale che ha avuto 650 partecipanti. Ha anche svolto una relazione in plenaria e condotto gruppi di operatori.

Dal 2002 al 2014 è stata socia fondatrice e vice-presidente dell’associazione senza fini di lucro “Synergia – Studio e cura del trauma psichico”. All’interno dell’associazione ha svolto attività di psicoterapia con adulti e bambini e corsi di formazione.

Dal 1991 al 2001 ha lavorato presso il Centro Studi Hansel e Gretel, dove ha svolto attività di consulenza con genitori, insegnanti, educatori, operatori psico-sociali, adolescenti su problemi inerenti la relazione adulto-minore e l’età evolutiva, con particolare attenzione alla sfera della sessualità e dell’abuso sessuale ai danni dei minori. Dal 2000 al 2001 ha svolto, presso il Centro Studi Hansel e Gretel, attività di psicoterapia inRoccia Cristina particolare su tematiche relative all’età evolutiva e a disturbi post traumatici. Dal 1991 al dicembre 2001 è stata responsabile dell’équipe psico sociale sull’intervento e il trattamento dei casi di abuso all’infanzia del Centro Studi Hansel e Gretel.

Dal 2014 ad oggi lavora come libero professionista presso il proprio studio privato a Moncalieri dove svolge attività di consulenza psicologica e psicoterapia.