Come pulirsi le orecchie

Il miglior consiglio è quello di non inserire niente più piccolo di un gomito al loro interno.

pulirsi le orecchie

Molte persone vogliono sbarazzarsi del proprio cerume, ma è lì per prendersi cura dello sporco e della polvere.

Quello che non molti sanno, è che l’orecchio si pulisce da solo! Ogni volta che muovi la mascella, la pelle dentro il tuo orecchio si muove e questo sposta ogni tipo di eccesso verso l’esterno.

Probabilmente ti è già stato detto di non mettere nulla di più piccolo di un gomito nell’orecchio ed è vero. Ogni volta che un oggetto estraneo viene inserito nel canale auricolare per “pulirlo”, il livello di pH cambia, e questo

porta il nostro corpo a produrre più cerume.  Se usi i Cotton fioc, questi spingono il cerume in fondo e lo compattano più in profondità dentro l’orecchio. Lo stesso avviene con le cuffiette in-hear.

Se utilizzi l’olio per pulire l’orecchio, questo scioglierà il cerume che però rimarrà sul fondo dell’orecchio fintanto che non lo farai rimuovere da un professionista – potrebbe persino tappare il tuo orecchio e ti farà sentire come se fossi sott’acqua.  Se senti di avere un problema con la sovrapproduzione di cerume, consulta un professionista.

Un dottore può guardare dentro il tuo orecchio ed eventualmente rimuovere il cerume in maniera sicura.

In conclusione

Il miglior consiglio è quello di lasciare le tue orecchie in pace, e il cerume se ne andrà naturalmente e autonomamente. Se hai dubbi falle controllare da un professionista una volta ogni anno o due. Ricorda che le tue orecchie hanno non solo la funzione di permetterti di comunicare e ascoltare, ma sono anche responsabili per il tuo equilibrio.

Le nostre orecchie hanno inoltre la capacità di filtrare il suono ed hanno una rilevante importanza nella nostra vita cognitiva, emotiva ed attentiva.

Prenditi una cura speciale delle tue orecchie!