HomeChi siamoDove siamoPrendere Appuntamento
Aree Tematiche
FAQ - Domande e Risposte
Ansia e stress negli adulti

ansia                   
Si possono 
vincere l'ansia e gli attacchi di panico !

come curare e sconfiggere l'ansia con l'uso della

psicoterapia presso Synergia
Centro Trauma 

                                                              

  • Vi è successo di non riuscire a respirare, di sentirvi soffocare senza una causa apparente?
  • Vi sentite a disagio ad entrare con l'auto in  un tunnel, a rimanere bloccati nel traffico?
  • Vi sentite agitati se dovete compiere una scelta importante, che potrebbe cambiare la vostra vita?
  • Se rimanere in un luogo chiuso o affollato ( metropolitana, cinema, supermercato...) vi causa un senso di disagio o di oppressione?


Se avete risposto in maniera affermativa ad almeno una di queste domande potreste avere un disturbo di ansia.  Queste sensazioni di disagio sono comuni a moltissime persone; è necessario intervenire con un aiuto psicologico quando cambiano la vostra vita.


Che cosa è l'ansia

L'ansia è un'emozione che è presente in tutte le persone e  permette  di riconoscere i pericoli e di difendersi in modo adeguato. La funzione principale  dell'ansia è  quella, di fronte a una situazione che crea disagio, difficoltà o di fronte a una minaccia, di  dare il via ad una reazione fisica ( fuggire, chiedere aiuto, gridare,..), fisiologica ( battito cardiaco accelerato, attivazione nervosa) e mentale.


Ansia Normale e Ansia Patologica

Vi sono situazioni in cui l'ansia ci aiuta  dandoci una spinta per affrontare un problema, ad esempio se dobbiamo superare un esame, affrontare un colloquio di lavoro, andare a un appuntamento importante. L'ansia ci prepara ad affrontare uno sforzo, attivando l'attenzione e la memoria, mettendo il cervello nella condizione per produrre un buon risultato. Studiare  una materia poco interessante, per  superare un esame, è più facile se abbiamo l'ansia da prestazione, che ci motiva nello sforzo. Anche recarsi tutti i giorni al lavoro non sarebbe sempre possibile senza la pressione dell'ansia. L'ansia di poter perdere il treno ci aiuta ad uscire di casa in tempo. Questa ansia è normale e ci aiuta ad affrontare la vita con impegno.


Quando capita che  potremmo essere tranquilli e rilassati e, al contrario, ci sentiamo afferrati  dall'agitazione in un modo inaspettato, privo per noi di significato, questa si chiama  ansia patologica. 


La differenza fondamentale tra l'ansia normale e quella patologica sta nel disagio che proviamo quando  ci sentiamo tesi, in allerta, agitati, in assenza di  chiari stimoli esterni o interni, in preda a una irrealistica o esagerata preoccupazione. 


L'ansia patologica non ha basi razionali e facilmente identificabili, ma nasce dall'inconscio, da ricordi passati e da emozioni a noi sconosciute, a cui tentiamo di opporre una resistenza: è proprio il risultato di questo sforzo che caratterizza i disturbi di ansia. Emozioni e pensieri negativi ad esse correlati vengono rimossi, cioè resi inaccessibili alla mente razionale e permangono nella parte inconscia della psiche.  Questi elementi inconsci continuano, di tanto in tanto, a generare angoscia, senza che il soggetto possa comprenderne la ragione.

Basi fisiologiche dell'ansia

Le neuroscienze hanno  identificato le aree cerebrali,i circuiti nervosi e biochimici che sono alla base dell'ansia. Dato che l'ansia ha lo scopo di predisporre l'organismo all'azione o alla reazione, le principali modificazioni fisiologiche  indotte sono:

  • L' aumento della tensione muscolare e di conseguenza dell'afflusso sanguigno ai muscoli (per poter reagire prontamente con la fuga o l'attacco in caso di necessità)
  • L'aumento della pressione sanguigna e l'accelerazione dei battiti del cuore, finalizzata a pompare una maggiore quantità di sangue alle parti dell'organismo che vengono attivate.
  • L'iperventilazione, l'aumento della frequenza respiratoria, che può, nei casi estremi, portare a provare un senso di vertigine e ad un annebbiamento della vista e della capacità di comprensione.


L'aumento della sensibilità dell'organismo agli agenti esterni, la dilatazione delle pupille e l'aumento della sensibilità al dolore


Non bisogna vergognarsi per l'ansia

Molte  persone che vivono sintomi di ansia o di attacchi di panico si vergognano profondamente, perché si sentono diversi dagli altri ma anche diversi da quello che erano prima. Ma non bisogna vergognarsi, bensì chiedere aiuto: per stare meglio.

 

 

L'EMDR nella cura dell'ansia, attacchi di panico,

fobie, stress, paure

La terapia EMDR è specificamente indicata nella cura dei distrubi d'ansia, come meglio descritto nell'apposita sezione sulla terapia EMDR in questo sito

 

Curare l'ansia con gli psicofarmaci


I farmaci hanno conquistato sempre di più il mercato, e oggi rappresentano più un business che un vero intervento per guarire dall'ansia. Solitamente gli ansiolitici sono il primo intervento che viene adottato dal medico di base. Spesso però, dopo una prima prescrizione, il paziente tende ad autogestire la terapia modificando i dosaggi. Questo è da evitare perché gli ansiolitici, se non usati correttamente, possono causare dipendenza, disturbi della concentrazione, dell'attenzione e della memoria. Il farmaco non è l'unico rimedio contro l'ansia. Diversi studi scientifici confermano che l'ansiolitico non si rivela più efficace di altri trattamenti.

Certe volte però i farmaci contro l'ansia possono risultare un valido ed insostituibile intervento in determinati momenti della propria vita, magari quando si sta attraversando un momento di difficoltà particolare, come dopo un lutto, un trauma psicologico, un divorzio. In tal caso è bene rivolgersi ad uno specialista e non autosomministrarsi i farmaci. Il neurologo e lo psichiatra sono i medici ai quali rivolgersi per la richiesta di farmaci contro l'ansia. Synergia Centro Trauma ha al proprio interno psichiatri, neuropsichiatri infantili e psichiatri che possono affiancare lo psicologo nella cura dell'ansia, sia per gli adulti che per gli adolescenti.

 

 

 

 


ansia, cura ansia, psicologo ansia, attacchi di panico, cura attacchi di panico, curare ansia, cura stress, psicologo stress