Torino, gruppi gratuiti per donne che hanno subito maltrattamenti

Torino, gruppi gratuiti per donne che hanno subito maltrattamenti 

“InSieMe” – Gruppi gratuiti di sostegno e relazione per donne vittime di violenza, maltrattamenti o abusi. Edizione 2018/2019 Torino, presso il Telefono Rosa

 Il comunicato stampa  di Telefono Rosa che pubblicizza l’iniziativa afferma che “….. I dati mostrano che una donna su tre ha subito una  qualche forma di violenza maschile.

E’ vero anche che ogni donna impara giocoforza ad investire le proprie risorse personali per resistere alla violenza: magari per i figli, oppure perché condizionata dalla propria famiglia, dagli amici, dal timore di cosa potrà accadere.

Oppure, ancora, perché pensa che “lui” possa cambiare: speranza purtroppo spesso infondata.

Parlarne insieme significa potersi confrontare con altre donne, raccontare le proprie esperienze, narrare le proprie delusioni, le sofferenze, la paura, il senso opprimente della violenza.

I gruppi sono condotti da una psicologa dell’Associazione: esperta in metodi attivi per la conduzione e supervisione di gruppi e con una lunghissima esperienza con donne vittime di violenza. Tutto il percorso ruota intorno alla relazione e alla comunicazione allinterno del gruppo: elementi che permettono di comunicare e di ascoltare parole, pensieri, strategie, confrontando le proprie esperienze con quelle delle altre donne partecipanti al gruppo. Un percorso svolto nella sede del Telefono Rosa, in un luogo di relazione-intesa-fiducia dove ognuna può essere regista e protagonista del proprio cambiamento…..”

I gruppi:

6 incontri di circa 90 minuti, con cadenza settimanale (il giovedì, dalle ore 17 alle ore 18.30).

Le partecipanti (tra le 6 e le 8 donne per ciascun gruppo) affronteranno i principali nodi problematici relativi alla violenza: conoscere quali effetti abbia la violenza sulla propria salute, anche fisica; apprendere nuove e/o differenti strategie per affrontare la quotidianità, essendo parte attiva del proprio cambiamento; avviare un percorso di consapevolezza del modo con cui valutare, decidere, gestire ogni decisione che verrà eventualmente presa; affrontare al meglio il tema della genitorialità, soprattutto quando questa viene messa in discussione proprio da parte di colui che usa o ha usato la violenza.

Se hai bisogno di un sostegno psicologico perchè hai subito violenza puoi anche rivolgerti, sempre a Torino (Moncalieri) a Synergia Centro Trauma, dove psicologi e psicoterapeuta potranno ascoltarti e consigliarti. Chiama il 335. 67.65.376
Synergia Centro Trauma è un Centro privato a pagamento,

Terapia EMDR gratuita: crollo ponte di Genova

Crollo ponte di Genova. L’intervento
E.M.D.R.
Dopo il terribile evento che ha segnato
l’estate degli italiani, le persone che hanno perso le loro case, gli
affetti, o che hanno visto morire i loro cari nel crollo del ponte,
hanno bisogno di aiuto. Sin da subito l’associazione EMDR Italia ha
offerto il proprio supporto che tutti coloro che ne hanno fatto
richiesta, ed i terapeuti EMDR hanno la possibilità, proprio grazie
all’associazione italiana, di fare alcune sedute EMDR gratuite con
coloro che in qualche modo sono stati coinvolti nel crollo del ponte.
Il Comune di Genova ha promosso e organizzato il supporto psicologico
con l’Associazione EMDR, dimostrandosi fin dalle prime ore sensibile
alle varie fasi che la popolazione stava attraversando e rispondendo
ai loro bisogni e richieste. I servizi sociali e quelli delle politiche sociali del Comune di Genova hanno fatto richiesta all’associazione Emdr Italia per dare un supporto specialistico alla popolazione genovese della zona evacuata e interessata dalla tragedia.
Un team di psicologi ha lavorato sul campo con gli sfollati, dando supporto sia agli adulti che ai bambini nei centri in cui sono stati portati. L’Ordine degli psicologi della Liguria ha promosso il supporto psicologico e ha valorizzato il ruolo che gli psicologi hanno e possono avere in questi disastri.
Synergia Centro Trauma
Moncalieri (Torino), Terapie EMDR per ansia, traumi, fobie

Moncalieri e Nichelino: bandi servizio civile 2018

Bandi per prestare Servizio Civile
2018
Telefono Rosa cerca volontari, ed anche a Nichelino aperti
bandi per servizio civile.
Fino al 28 settembre 2018 è possibile
condidarsi per svolgere il servizio civile presso il Telefono Rosa di
Torino, l’istituzione che da anni si occupa di aiutare le donne che
subiscono violenza edi dare loro un supporto psicologico, legale e
sociale. Con un rimborso spese di circa 450 euro al mese, per un
totale di 30 ore alla settimana, ragazzi e ragazze fra i 21 ed i 28
anni possono candidarsi per prendere parte al progetto di Telefono
Rosa Torino.
Ci sono numerosi altri bandi aperti,
fra cui quello presso la biblioteca comunale di Nichelino
 (4 posti),
e 3 posti presso l’Informagiovani sempre di Nichelino. 
Nichelino
(Torino) è un paese proprio adiacente a quello dove lavoriamo noi
psicologi del Centro Synergia Centro Trauma di Moncalieri.